Chi Siamo Mission Per i bambini Per i genitori Formazione Dove Siamo Blog Contatti Tariffario

 

Consulenza psicologica
La consulenza psicologica dalla scuola dell’infanzia, alla scuola secondaria ha lo scopo di affiancare le insegnanti nell’individuazione precoce di possibili disagi e problematiche affettivo-relazionali dei bambini e nell’individuare strategie d’intervento.
La consulenza psicologica è rivolta anche ai genitori, in forma individuale e per gli stessi scopi.
Altresì si rivolge direttamente al bambino con lo scopo di dedicargli uno spazio dove poter esprimere le sue problematiche, con particolare attenzione alle dinamiche tra pari.
Si realizza attraverso seminari di presentazione per gli insegnanti, presentazioni ai genitori, sportello psicologico per genitori ed insegnanti, osservazioni in classe.

Riportiamo di seguito a titolo di esempio alcuni laboratori per le scuole:

Le Modalità d’intervento sono quelle dei percorsi per bambini ed adulti, seminari informativi, corsi di formazione, gruppi di confronto e condivisione, percorsi per adulti (genitori e/o insegnanti)

Proposta per gli alunni della scuola materna

Titolo: Corso di Pittura Espressiva

Descrizione: Il corso di pittura espressiva vuole essere uno strumento per educare alla libertà del segno grafico e pittorico, renderlo strumento per esprimere emozioni, veicolare sentimenti, formare e trasmettere le idee. Pur fornendo elementi fondamentali sulle tecniche pittoriche, il corso si basa su due idee principali: che l’esperienza pratica debba venire prima della teoria, e che la creatività naturale dei bambini sia sufficiente a guidarli durante le loro sperimentazioni ed esperienze.
Il laboratorio, della durata di un’ora, alterna momenti di attività pratica ad intermezzi teorici e può prevedere l’utilizzo di strumenti multimediali quali supporto alla didattica.

 

Proposte per gli alunni della scuola materna ed elementare

Titolo: Io i giocattoli me li costruisco

Descrizione: Il laboratorio si sviluppa in incontri di 3 ore ciascuno, che sono dedicati alla costruzione di giocattoli attraverso l'utilizzo di materiale riciclato. 
Nel primo incontro verranno mostrati agli alunni alcuni esempi di giocattoli e verrà chiesto loro di farne altri usando il materiale fornito. Negli incontri successivi gli alunni dovranno ricercare e portare i loro materiali di scarto e costruire giochi usando questi.
A fine laboratorio verrà chiesto agli alunni di costruire un gioco comune per la classe.

Titolo: Storie di bambini speciali

Descrizione: Il corso si sviluppa in incontri di 90-120 minuti ciascuno, dedicati al racconto di storie speciali per affrontare insieme ai bambini i temi della diversità, della disabilità.
Per comprendere perché alcuni loro compagni o fratelli sono così diversi da loro.

  

Proposta per gli alunni delle prime classi della scuola elementare e i rispettivi insegnanti

Titolo: Laboratorio: “Io”. Dove sono gli altri? Ecco la mia classe!

Descrizione: Il progetto, in ottica di prevenzione, mira a sostenere e sviluppare le competenze prosociali dei bambini. Gli incontri di 2 ore vengono condotti all’interno del gruppo-classe: i bambini potranno sperimentarsi in situazioni di cooperazione e di supporto tra pari. L’ottica di cooperazione è perseguita anche tra gli operatori e gli insegnanti così accogliamo esigenze e riflessioni volte al miglioramento del percorso del laboratorio. Il laboratorio sarà strutturato attraverso attività ludiche e giochi di ruolo e prevederà l’utilizzo di supporti audio visivi.

 

Proposte per gli alunni della scuola elementare e della scuola  media e per i rispettivi insegnanti

Titolo: Laboratorio metacognitivo

Descrizione: Il percorso si propone di offrire a bambini, insegnanti e genitori un’occasione di riflessione e potenziamento delle strategie di apprendimento nell’approccio alle diverse discipline scolastiche.            

Gli obiettivi principali sono: rendere maggiormente consapevoli i bambini del proprio approccio allo studio, fornire loro una cornice di riferimento per semplificare le difficoltà più comuni che incontrano e scoprire insieme come organizzare un metodo di studio più efficace.

Titolo: Questa palla non è tonda

Descrizione: Il corso è teorico-pratico: il primo e l'ultimo incontro saranno teorici.
Nel primo incontro si cercherà di spiegare il rugby, i suoi valori, i principi e le regole attraverso il racconto di una favola.
Gli altri incontri saranno incontri pratici, si inizierà a giocare, a mettere in pratica quello di cui si è parlato, i valori e i principi che sono poi quelli della vita.
Nell'ultimo incontro i ragazzi potranno raccontare la loro esperienza attraverso una favola.

Titolo: Corso di Pittura Espressiva

Descrizione: Il corso di pittura espressiva vuole essere uno strumento per educare alla libertà del segno grafico e pittorico, renderlo strumento per esprimere emozioni, veicolare sentimenti, formare e trasmettere le idee. Pur fornendo elementi fondamentali sulle tecniche pittoriche, il corso si basa su due idee principali: che l’esperienza pratica debba venire prima della teoria, e che la creatività naturale dei bambini sia sufficiente a guidarli durante le loro sperimentazioni ed esperienze.
Il laboratorio, della durata di un’ora, alterna momenti di attività pratica ad intermezzi teorici e può prevedere l’utilizzo di strumenti multimediali quali supporto alla didattica. Il ciclo della scuola media può prevedere una durata maggiore fino ad un’ora e trenta minuti.

 

Proposta per gli alunni della scuola materna, elementare e media ed i rispettivi genitori

Titolo: Servizio di Consulenza Psicologica

Descrizione: Il progetto vuole portare la cultura psicologica nella scuola attraverso l’attivazione di uno sportello d’ascolto. Creare un’immagine della Psicologia come strumento liberamente fruibile dagli studenti è il prerequisito fondamentale di qualsiasi tipo di intervento che abbia lo scopo di favorire lo sviluppo del bambino e delle sue relazioni. Per tale ragione sarà necessario analizzare i bisogni dei ragazzi, adattare e tradurre il linguaggio della psicologia in una realtà che essi possano riconoscere come vicina alle loro necessità. Il servizio di consulenza psicologica vuole essere un punto di riferimento anche per i genitori, uno spazio di riflessione sulle problematiche dei bambini e sugli aspetti psicologici della loro crescita personale. Tale iniziativa si sviluppa nell’ottica di prevenire situazioni di disagio mentale e psicologico in epoche successive e contribuisce, inoltre, a combattere lo stigma sociale spesso attribuito alle problematiche legate alla vita mentale, diffondendo una cultura di confidenza e fiducia verso la propria vita interiore.
Al fine di promuovere una piena fruizione del servizio il progetto si articolerà in tre fasi che coprono l’intero anno scolastico da ottobre a giugno: * Informazione * Analisi dei Bisogni * Apertura dello sportello
Le fasi di informazione ed analisi dei bisogni si svolgeranno nei primi mesi di attivazione del progetto con una frequenza variabile a seconda delle esigenze della scuola e della particolare realtà locale. Una volta attivo lo sportello le consulenze potranno essere fissate previo appuntamento con i referenti del progetto

 

Proposta per gli insegnanti della scuola materna, elementare e media

Titolo: Laboratorio di formazione sull’espressività grafico - pittorica

Descrizione: L’attività di formazione grafico pittorica rivolta agli insegnanti vuole fornire gli elementi per liberare la spontanea inventiva degli insegnanti, mobilitare nuove risorse, leggere in maniera nuova ed alternativa la creatività propria e quella dei bambini. Si tratta di un laboratorio pratico - applicativo, con intermezzi teorici sulle tecniche e gli stili pittorici. L’idea portante del progetto è che per insegnare bisogna saper fare, o meglio ancora, bisogna aver la “gioia di fare” per trasmetterla agli altri. In relazione alle esigenze della scuola si possono progettare laboratori in unica soluzione oppure più incontri formativi.

 

Proposta per gli insegnanti della scuola materna

Titolo: Gioco e sviluppo della relazione e del pensiero  

Descrizione: Il percorso poggia sull’approfondimento di come attraverso il gioco, i bambini imparino a relazionarsi tra loro e a relazionarsi con gli adulti. Sono presentate strategie per utilizzare intenzionalmente il gioco per promuovere lo sviluppo delle competenze relazionali. È sottolineato il parallelo sviluppo del pensiero del bambino.

 

Proposta per gli insegnanti della scuola materna ed elementare

Titolo: Autismo e integrazione

Descrizione: Il corso è teorico-pratico: il primo e l’ultimo incontro sono teorici, rivolti agli insegnanti, dal secondo al terzo si svolgono col gruppo classe. Il contenuto è incentrato su strategie di gioco per promuovere la relazione tra il bambino con Autismo (o difficoltà simili) con il gruppo di pari. Le situazioni organizzate hanno lo scopo di migliorare le relazioni spontanee ed hanno come protagonisti non solo i bimbi che presentano una difficoltà ma soprattutto i coetanei affinché possano trarne un’esperienza utile e gratificante.

 

Proposta per gli insegnanti della scuola materna ed elementare e/o per i genitori

Titolo: Tanti piccini per una favola        

Descrizione: Il laboratorio si sviluppa in incontri di 2 ore ciascuno, che sono dedicati appunto alla lettura di una favola, allo scriverne una parte, alla libera discussione sui temi emergenti, sulle storie e sui vissuti che i partecipanti si sentiranno di esprimere. Si tratta di un modo delicato, allo stesso tempo divertente e impegnato, per condividere l’esperienza di essere adulti che si occupano di bambini.

 

Proposta per gli insegnanti della scuola elementare

Titolo: I Disturbi specifici dell’apprendimento: prevenzione e individuazione precoce

Descrizione: Il percorso vuole offrire agli insegnanti un’occasione di osservazione sistematica e guidata degli indicatori di difficoltà di apprendimento, da cui partire per supportare l’alunno nelle acquisizioni delle competenze scolastiche. Il percorso prevede un incontro con gli insegnanti per la condivisione degli obiettivi e la preparazione all’uso dello strumento osservativo; la somministrazione da parte delle insegnanti dello stesso; l’elaborazione dei risultati da parte di professionisti, un incontro di restituzione agli insegnanti e su richiesta incontri specifici con i genitori dei bambini con prestazioni da tenere sotto controllo. Si prevede inoltre un monitoraggio delle prestazioni con un follow up dopo circa 4 mesi.

 

Proposta per i genitori dei bambini della scuola materna ed elementare

Titolo: La gestione delle piccole pesti

Descrizione: Il corso si propone di approfondire gli argomenti delle regole e dei limiti nella crescita emotiva e affettiva dei bambini, fornendo un quadro evolutivo dello sviluppo di queste funzioni.
S’intende inoltre fornire spunti di approfondimento e discussione relativamente alla gestione dei capricci dei bambini.